educazione sessuale

La bufala mediatica dei corsi di masturbazione alle materne

4 Comments

  1. Michele Bendazzoli

    Copio incollo, direttamente dal documento, in modo che non ci siano spazi per gli equivoci: non sono i cattolici integralisti a fare disinformazione, ma tutti coloro che ha derubricato come bufala una notizia vera, ovvero che i responsabili di questo documento chiedono agli insegnanti di diventare dei luridi pedofili:

    “1.4 Come leggere la matrice.

    Nell’organizzare i contenuti di ciò che deve essere insegnato a una determinata età, sono state definite delle fasce di età in base ai compiti di sviluppo.45 Le fasce di età sono 0-4 anni, 4-6 anni, 6-9 anni, 9-12 anni, 12-15 anni, e dai 15 anni in su;”

    (sezione 1:35)

    Nella matrice, poi, in corrispondenza alla voce sessualità, per limitarci alla fascia tra i 0-4 anni, troviamo che “l’insegnamento” deve:

    “Trasmettere informazioni su:

    * gioia e piacere nel toccare il proprio corpo, masturbazione infantile precoce

    * scoperta del proprio corpo e dei propri genitali

    * il fatto che la gioia del contatto fisico è un aspetto normale della vita di tutte le persone

    * tenerezza e contatto fisico come espressioni di amore e affetto

    Mettere i bambini in grado di

    * acquisire consapevolezza dell’identità di genere

    * parlare delle sensazioni (s)piacevoli del proprio corpo

    * esprimere i propri bisogni, desideri e limiti, ad esempio nel “gioco del dottore”

    Aiutare i bambini a sviluppare

    * un atteggiamento positivo verso il proprio corpo e tutte le sue funzioni = immagine corporea positiva

    * rispetto verso gli altri

    * curiosità rispetto al proprio corpo e quello altrui”

    (sezione 1:38)

    • admin

      Gentile sig. Michele, semplicemente siamo di opinionu diverse: noi non ci vediamo nessuna istigazione alla pedofilia. Trasmettere informazioni significa dare delle risposte chiare (essendo formati ad hoc) a delle domande che vengono poste dai bambini. Non vediamo niente di scandaloso nel fatto che un bambino scopra il proprio corpo e nel fatto che un adulto di riferimento gli dia risposte chiare ed esaustive. Se Lei pensa che parlare di sessualità in una classe sia un’istigazione alla pedofilia per gli insegnanti…faccia pure. Noi di Mamme-Care pensiamo che l’educazione sessuale sia invece fondamentale per DIFENDERSI proprio da quella pedofilia. Grazie comunque per essere intervenuto e per avere citato il documento. Dott.ssa Silvia Gennari Psicologa-Psicoterapeuta sistemico relazionale

  2. Massimiliano Aita

    NON E’ UNA BUFALA….SI PARLA NON SOLO DI MASTURBAZIONE INFANTILE PRECOCE….MA RITENGO SIA SUBDOLAMENTE INTRODOTTA UNA ISTIGAZIONE ALLA PEDOFILIA QUANDO SI EVIDENZIA AD UN BAMBINO DI 0-4 ANNI
    “il fatto che la gioia del contatto
    fisico è un aspetto normale della
    vita di tutte le persone
    tenerezza e contatto fisico come
    espressioni di amore e affetto”

    • admin

      Ripeto, non ci vediamo alcuna istigazione alla pedofilia in una frase come questa. Veramente, non capisco cosa ci sia di male o di “sporco” in questa frase. Nessuno vuole istigare i bambini alla masturbazione nè istigare gli adulti alla pedofilia. L’educazione sessuale, fatta nella maniera giusta ed adeguata all’età dei bimbi, secondo noi aiuta a PREVENIRE episodi di pedofilia. Grazie comunque per il suo commento e per l’attenzione che ci ha dato.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *