flashmob

Mamme-Care in Piazza di Spagna per l’allattamento

Anche noi di Mamme- Care alla fine ce l’abbiamo fatta! Sabato 4 Ottobre siamo arrivate in Piazza di Spagna dopo un lungo viaggio da Ostia con mariti e figli vari al seguito. Partenza ore 9,15…arrivo in piazza ore 10,45. Insomma, un’odissea, tra pit stop, poppate, ricerca disperata di un parcheggio e gps che non funzionavano. Ovviamente siamo arrivate a flashmob appena concluso, ma per fortuna c’erano ancora tutte le altre associazioni, tante mamme e pargoli, la stampa e ovviamente numerosi turisti giapponesi incuriositi. Abbiamo allattato, allacciato rapporti con altre associazioni del territorio e fatto tante interessanti conoscenze, insomma, un bilancio positivo.

Tutto questo per ribadire l’importanza dell’allattamento materno e per sfatare i miti sull’allattamento che spesso circolano.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità, il Ministero della Salute e le Società Scientifiche Pediatriche infatti raccomandano l’allattamento esclusivo al seno per i primi 6 mesi ed in seguito, una volta introdotti nella dieta del bambino gli alimenti diversi dal latte materno, fino al secondo anno di vita ed oltre.

 

“Come raccomandazione sanitaria generale, per avere le migliori possibilità di crescere e svilupparsi in maniera regolare, nei primi sei mesi di vita i neonati dovrebbero essere nutriti esclusivamente con latte materno. In seguito, per soddisfare il crescente  fabbisogno nutrizionale, la dieta va integrata con cibi complementari idonei e sicuri, proseguendo l’allattamento fino all’età di due anni o oltre. Tranne che in presenza di alcune patologie, l’allattamento esclusivo al seno è sempre possibile, e l’allattamento senza restrizioni stimola la produzione di latte in misura più che sufficiente”  Organizzazione Mondiale della Sanità & UNICEF (2003, May)

Per informazioni e dubbi sull’allattamento chiama la nostra Peer Counselor Valentina al numero +39 348 2587207 o contattaci compilando il form su

http://www.mammecare.it/contatti/

No Comments Yet.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *