cucina

L’educazione alimentare dei bambini parte dalla nostra cucina

Alcuni ricercatori di Minneapolis (Minnesota – USA) hanno condotto uno studio sui bambini in età scolare (5-12 anni), scoprendo che i programmi di educazione alimentare attuati per modificare le loro abitudini sono molto più efficaci se comprendono anche corsi di cucina.

I corsi per bambini sulla cottura e la preparazione degli alimenti li rendono più attenti agli ingredienti e gli fanno apprezzare di più le verdure, modificando positivamente il loro atteggiamento verso il cibo.

Sull’onda di programmi come Masterchef Junior, quindi, sono positivi tutti i “baby corsi di cucina”, dove i bambini possono imparare insieme ai loro coetanei dai grandi chef a spadellare divertendosi.

Anche in molte scuole sono previsti laboratori di cucina per i più piccoli, ma  è importante che anche noi mamme coinvolgiamo maggiormente i nostri pargoli nella preparazione dei pasti. Magari se durante la settimana andiamo di fretta, potremmmo utilizzare il weekend per incominciare a cucinare con loro. Ad esempio ogni domenica mattina potremmo preparare una torta diversa, in modo da avere un appuntamento fisso in cucina con i nostri figli. Oppure potremmo coinvolgerli nella preparazione di polpette sempre diverse: con i legumi, con verdure, miglio, pesce o carne. Anche i piccolini della materna possono divertirsi a fare le polpette con la mamma.

L’unica cosa negativa è che dopo la session di cucina dovrete pulire da cima a fondo, dato che troverete pezzi di cibo ovunque, soffitto compreso…

Se volete qualche spunto carino di ricette per bambini, date un’occhiata al nostro Pinterest!

http://it.pinterest.com/mammecare/ricette-per-bambini/

Per chi mastica l’Inglese, invece,ecco la ricerca sull’efficacia dei corsi di cucina:

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25376015

No Comments Yet.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *